lunedì 3 gennaio 2011

Biscotti: "Rose del deserto"

In questo giorni di vacanza, oltre a studiare e a pastrocchiare con il fimo, mi sono dedicata alla cucina, in particolar modo ai dolci (sarà il periodo particolare...). Siccome in casa mia abbonda il cioccolato ho deciso di utilizzare questo goloso ingrediente per arricchire i miei biscotti.

Esistono diverse versioni delle "Rose del deserto": alla mia mami, per Natale, ho regalato il libro di Benedetta Parodi "Cotto e mangiato" e anche qui ne ho trovata una che però è meno ricca di ingredienti. Vi assicuro comunque che la mia ricetta è buonissima (non vi voglio avvelenare) e semplicissima. L'unica difficoltà è quella di valutare bene i tempi di cottura, dipendono da forno a forno; basta infatti un attimo di distrazione e ci si ritrova con una tremenda puzza di bruciato.


 Ecco a voi la ricetta.
Controindicazioni: uno tira l'altro.









Se volete seguire la ricetta passo per passo ho realizzata un breve filmato per rendere più chiaro i vari procedimenti.


Avete anche voi una vostra ricetta di questi biscotti? Qualche variante partcolare? Avete provato la versione della Parodi? Sono moolto curiosa...


Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta.

Alla prossima

ElisaeZucchina